Ecco chi è Francesco Prete, il nuovo procuratore capo di Brescia

È in magistratura da 35 anni, è stato procuratore a Bergamo, Brindisi, Vasto e Velletri. Ha anche fatto parte della direzione distrettuale antimafia di Milano.

Francesco Prete

Da mercoledì 18 dicembre il palazzo di giustizia di Brescia ha un nuovo procuratore capo: la scelta del Csm è caduta su Francesco Prete, 61 anni, che attualmente ricopre il medesimo ruolo a Velletri. Dal  2020 prenderà il posto, rimasto vacante per più di un anno, che fu di Tommaso Buonanno.

La nomina non è stata affatto semplice, anzi. Il Csm si è spaccato durante la seduta per l'elezione della nuova guida del tribunale di Brescia: Prete, originario di Francavilla Fontana, ha ottenuto dodici voti, contro i sette conquistati dall'altro candidato Fabio Napoleone. Sei invece gli astenuti.

Chi è Prete

Studi classici e laurea in giurisprudenza conseguita con lode all'università di Perugia, è entrato in magistratura nel 1985. Il primo incarico nella vicina Bergamo, come sostituto procuratore, poi il trasferimento a Brindisi, dove ha ricoperto il medesimo ruolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 1991 ha ricoperto le medesime funzioni a Milano dove è rimasto fino al 2008, prestando servizio prima nel dipartimento dei reati fiscali, poi, per quindici anni, in quello dei reati contro la pubblica amministrazione e infine presso la direzione distrettuale antimafia. In seguito, è stato trasferito a Vasto. Nel settembre del 2013 è stato nominato procuratore capo a Velletri, città che presto dovrà lasciare per insediarsi a Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento