Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Ponte di Legno

«Compagn»: a Franca Grisoni la terza edizione di PontedilegnoPoesia

Con il libro 'Compagn', Franca Grisoni si è aggiudicata la terza edizione di PontedilegnoPoesia, nel 100esimo anniversario della prima stazione di turismo e sport invernali d'Italia

Franca Grisoni

Franca Grisoni con il libro 'Compagn', edito da Morcelliana, ha vinto la terza edizione di PontedilegnoPoesia, concorso nazionale di poesia edita, organizzato da MirellaCultura. Il secondo premio è andato a Dante Marianacci con 'Lettere da Ulcisia' (editore Aragno), il terzo a Sandro Boccardi con 'Partiture d'acqua e di terrà (Nomos Edizioni).

Oltre ai tre premi decisi dalla Giuria - presieduta da Vincenzo Guarracino - è stato assegnato un premio da parte del pubblico dopo che ha ascoltato dalla viva voce dei poeti finalisti spezzoni delle loro opere: è andato a Silvio Ramat per 'Banchi di prova' (ed.Marsilio).

E' stato anche consegnato il premio speciale MirellaCultura all'antologia poetica 'Sono i miei occhi' del Laboratorio di poesia del carcere di Bollate. L'ha ritirato Maddalena Capalbi, curatrice del Laboratorio insieme ad Anna Maria Carpi. La cerimonia di premiazione si è svolta nell'auditorium di Ponte di Legno, in alta Val Camonica, con l'intervento, fra gli altri, dell'assessore lombardo al turismo, Margherita Peroni, e dell'on.Viviana Beccalossi.

Al concorso hanno preso parte 100 opere, un numero record, quasi simbolico per un'edizione che coincideva con il centenario di questa località come prima stazione di turismo e sport invernali, denominazione riconosciutale dal Touring nel 1912, e con il centenario della nascita di Ettore Calvelli, scultore di fama internazionale che ha trascorso tanti anni di vita e lavoro a Ponte di Legno, dove si è spento nel 1997 e dove sono custodite tante sue opere. Al nome di Calvelli è stato intitolato il premio popolare assegnato al fiorentino 'di nascita e formazione' Ramat.

La vincitrice Franca Grisoni, di Sirmione, è considerata una delle voci più significative della poesia italiana contemporanea, attraverso l'uso del dialetto.

Dante Marianacci, nativo di Atri (Chieti), ha trascorso gli ultimi trent'anni all'estero: attualmente dirige l'Istituto di Cultura Italiana del Cairo.

Sandro Boccardi, lodigiano, è uno dei 'grandi vecchi' della poesia italiana, spesso messa in parallelo con la musica. Boccardi è già presente a Ponte di Legno con la canzonetta 'Neve d'aprile' in uno dei totem che, nella ideale costruzione di un percorso poetico, vengono collocati ogni anno. E proprio oggi Giuseppe Langella, altro autore una cui opera ('all'Oglio dove nascé) è inserita in un totem, ha ricordato le ambizioni di questa località nel diventare 'il paese della poesia'.

Il terzo totem, che sarà collocato nella primavera 2013, conterrà una lirica sulla montagna. Il patron della manifestazione, Andrea Bulferetti, anima di MirellaCultura, ha ribadito l'intenzione di proseguire nell' iniziativa che, pur fra grandi sacrifici, ogni anno di più si consolida nel panorama culturale italiano.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Compagn»: a Franca Grisoni la terza edizione di PontedilegnoPoesia

BresciaToday è in caricamento