Cronaca

Violento nubifragio, sul ponte una voragine: il paese è ancora isolato

Una voragine sul ponte che collega il piccolo Fonteno alla Strada Provinciale: il paese è quasi isolato a seguito del violento nubifragio di domenica pomeriggio

La voragine sul ponte (foto Facebook - Marzio Moretti)

Non sono ancora state risolte tutte le conseguenze del violento nubifragio che domenica pomeriggio si è abbattuto anche sul lago d'Iseo, in particolare sulla sponda bergamasca: il piccolo Comune di Fonteno, poco più di 600 abitanti al confine con Riva di Solto, è ancora isolato per il crollo del ponte che collega il paese alla Strada Provinciale.

Nessun crollo totale, ma una voragine considerevole (e pericolosa) che si è formata a seguito dell'esondazione del torrente che ha allagato prima la Provinciale e poi il ponte che attraversa la valle di San Faustino.


Il passaggio al traffico è stato ovviamente interdetto, la situazione è costantemente monitorata dalle forze dell'ordine, dalla Protezione Civile e dai Vigili del Fuoco. Nelle prossime ore si deciderà il da farsi: di certo l'intervento di sistemazione sarà tutt'altro che semplice, e non poco costoso.

I residenti di Fonteno non sono isolati dal mondo, ma poco ci manca. C'è soltanto una strada che permette di uscire dal paese e raggiungere il lago e i dintorni: è la vecchia strada (un po' sterrata e un po' no) che arriva a Solto Collina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento nubifragio, sul ponte una voragine: il paese è ancora isolato

BresciaToday è in caricamento