Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Madonnina

Fontanelle: per il 3 aprile si attende una folla record

A 50 anni dalla presunta apparizione a Fontanelle della Madonna, il prossimo 3 aprile a Montichiari sono attese migliaia di fedeli

Pierina Gilli ha raccontato diverse apparizioni della Madonna, a partire dal 1947. E’ datata però al 17 aprile 1966, domenica in albis (la prima domenica dopo Pasqua), la prima apparizione presso una sorgente d'acqua ubicata a Fontanelle, nella campagna di Montichiari. Per celebrare dunque il cinquantesimo anniversario dell’evento, sono attese a Montichiari decine di migliaia di fedeli devoti alla Madonna. 

Della “Rosa mistica” delle Fontanelle ha recentemente parlato, nella puntata dell’8 marzo, anche la trasmissione di Retequattro «La Strada dei Miracoli». Questo, oltre al cinquantesimo anniversario della prima apparizione, e al venticinquesimo anniversario della morte della mistica Pierina Gilli, avvenuta il 12 gennaio 1991, non farà altro che accrescere il numero di fedeli che vorranno essere presenti per celebrare le ricorrenze e chiedere guarigioni miracolose. 

Delle apparizioni alle Fontanelle se ne parla ormai da anni, tra scetticismo e - sempre più - presunti miracoli. L’ultimo intervento, tre anni fa, del Vescovo di Brescia Luciano Monari, fu molto esplicito: “La Santa Sede non riconosce alcun fenomeno sovrannaturale. Dovrà essere escluso qualsiasi riferimento ad apparizioni, messaggi o altri fenomeni di presunta natura sovrannaturale, che possano anche solo indirettamente indurre i fedeli a ritenere che il giudizio della Chiesa circa le apparizioni o altri fenomeni straordinari alle Fontanelle sia stato modificato in senso positivo dalla Santa Sede”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontanelle: per il 3 aprile si attende una folla record

BresciaToday è in caricamento