Cronaca

Post sisma, "serve più impegno". A Gottolengo raccolti 16mila euro per il restauro della chiesa

I sindaci dei comuni lombardi chiedono alle istituzioni un aiuto per la ricostruzione: "Non si può contare solo sulla solidarietà della gente". Come è successo a Gottolengo, dove in una festa sono stati raccolti 16.000 euro per il restauro della chiesa e di alcuni edifici danneggiati

Dopo il terremoto che lo scorso anno ha colpito l'Emilia e la provincia di Mantova i sindaci dei comuni lombardi chiedono "risposte dalle istituzioni" per far fronte alla sfida della ricostruzione. Ad affermarlo è Angela Zibodi, sindaco di San Giovanni Del Dosso, 1400 abitanti, uno dei comuni terremotati nel Mantovano.

"Alla stanchezza si mischia anche un senso di frustrazione nel vedere che al di là della strada, nell'altra regione, le risposte arrivano – ha sottolineato -. Ci sentiamo emarginati, dimenticati, se non fosse per la solidarietà di altre amministrazioni e di gruppi e associazioni". Anche grazie alla solidarietà e all'iniziativa di Anci 'Adotta un comune' San Giovanni Del Dosso è riuscito a rispondere all'emergenza e a garantire ai cittadini alcuni servizi. Il paese è stato infatti adottato dalla città di Monza, che ha contribuito alla costruzione di un centro di aggregazione.


E attraverso una festa il comune di Gottolengo ha raccolto 16mila euro che serviranno anche per la ricostruzione della chiesa e di alcuni dei 246 edifici danneggiati. "Non possiamo continuare a puntare su questa splendida solidarietà – ha concluso il sindaco -, dobbiamo creare strutture e per farlo abbiamo bisogno di aiuti istituzionali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Post sisma, "serve più impegno". A Gottolengo raccolti 16mila euro per il restauro della chiesa

BresciaToday è in caricamento