Cronaca

Si getta davanti alle auto in corsa poi chiede denaro: fermata truffatrice seriale

Dopo svariati colpi messi a segno a danno di ignari automobilisti, una truffatrice 46enne è stata bloccata dalla Polizia locale.

Le tecniche erano sempre le stesse, gettarsi davanti alle auto in corsa, fingere di avere riportato traumi e quindi chiedere un risarcimento in contanti, oppure fingere di essere stata aggredita e derubata per impietosire e spillare quattrini. La carriera di una truffatrice seriale ha subìto una battuta d'arresto, si spera prolungata, grazie all'intervento della Polizia locale. 

La donna, una 46enne originaria dell'ex Jugoslavia, è stata fermata ieri mattina in via XXV Aprile a Flero, paese dove abitualmente era impegnata nella sua attività da truffatrice. A bloccarla, proprio mentre stava cercando di mettere in atto un raggiro per soli 20 euro, gli agenti del comando intercomunale di Flero, Poncarale e Bagnolo Mella.

Una volta accompagnata in caserma gli agenti hanno scoperto che su di lei pendeva un ordine di custodia cautelare per furti e truffe, elemento che ha fatto sì che potesse essere accompagnata in carcere a Verziano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si getta davanti alle auto in corsa poi chiede denaro: fermata truffatrice seriale

BresciaToday è in caricamento