Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Flero

La bimba che gattona fino alle loro ciotole, poi l'aggressione mortale

Inquirenti al lavoro per ricostruire la dinamica dell'accaduto: la piccola Victoria Zikaj (di soli 13 mesi) si sarebbe avvicinata alle ciotole dei cani, che l'avrebbero poi aggredita. Indagato il nonno

Sono bastati davvero pochi attimi: il tempo che la piccola Victoria Zikaj si allontanasse dal portico per uscire in giardino. I cani l'avrebbero aggredita quasi subito: gli inquirenti e gli esperti sono al lavoro per ricostruire l'accaduto nei minimi dettagli. Questa l'ipotesi al momento più accreditata: i due pitbull l'avrebbero attaccata sentendo minacciato il loro cibo.

La bimba li avrebbe raggiunti gattonando, camminando dunque a quattro zampe. Si sarebbe messa allora sullo stesso livello dei cani, che non l'avrebbero riconosciuta come “umana”. Erano soli in giardino: loro due e la bambina di 13 mesi. Non appena la piccola si è avvicinata alle ciotole piene di cibo, questi l'avrebbero aggredita.

Lo confermerebbe la macchia di sangue più consistente, a due passi dalle ciotole. Azzannata e ferita mortalmente, morsa perfino alla testa. Il nonno si sarebbe accorto subito dell'aggressione, si sarebbe gettato nella mischia per cercare di salvare la vita alla sua nipotina. Niente da fare: troppo gravi le ferite riportate, la bimba è morta in ospedale pochi attimi dopo il suo ricovero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bimba che gattona fino alle loro ciotole, poi l'aggressione mortale

BresciaToday è in caricamento