Cronaca San Bartolomeo / Via Guglielmo Oberdan

Lo spacciatore arriva in Bmw: la cocaina è per un imprenditore bresciano

In manette un pusher di 40 anni, un italiano residente in via Oberdan. L'uomo, già condannato in passato per spaccio, è stato fermato dalla Polizia locale di Brescia mentre cedeva una dose di cocaina al proprietario di una ditta di Flero

Era nel mirino degli agenti della Polizia locale da tempo, viste le precedenti condanne per spaccio e l'abilità nel gestire grandi quantitativi di droga. I suoi movimenti erano quindi attentamente monitorati ed è bastato un passo falso perché scattassero nuovamente le manette. 

Nel pomeriggio di martedì 15 novembre, una pattuglia appostata sotto l'abitazione - sita in via Oberdan a Brescia - ha visto il 40enne italiano allontanarsi a bordo dell'auto della moglie, una Bmw 320, e dirigersi verso la tangenziale Ovest: è quindi scattato l'inseguimento. 

Accortosi di essere pedinato, l'uomo ha quindi provato a far perdere le proprie tracce. Convinto di avercela fatta, una volta arrivato a destinazione, un capannone della zona industriale di Flero, è sceso dall'auto ed è stato raggiunto dal titolare dell'azienda. Esauriti i calorosi convenevoli, il 40enne ha estratto dalla bocca un piccolo sacchetto consegnandolo all'imprenditore, in cambio di banconote. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spacciatore arriva in Bmw: la cocaina è per un imprenditore bresciano

BresciaToday è in caricamento