menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba sbranata dai cani: nonno in arresto cardiaco dopo la notizia della morte

Tragedia di Flero: nonno indagato per omicidio colposo e colpito da un arresto cardiaco alla notizia della morte. Anche la posizione dei genitori sarebbe al vaglio della magistratura. Via libera intanto per organizzare i funerali della piccola Victoria

Non solo il nonno indagato per omicidio colposo, come conseguenza dell'omessa sorveglianza della bambina, la piccola Victoria Zikaj morta a soli 13 mesi azzannata dai pitbull di famiglia: anche la posizione dei genitori (mamma Olga e papà Egi) sarebbe al vaglio della magistratura, per valutare eventuali responsabilità.

Niente di nuovo, al momento. Il nonno 63enne era l'unico in casa con la bambina, in quei terribili momenti: alla vista dell'aggressione si è gettato nella mischia cercando di salvare la nipotina, e rimanendo ferito a sua volta. Adesso è ricoverato in ospedale: si è pure sentito male una volta saputo della morte della piccola, ha avuto un arresto cardiaco.

Il padre era al lavoro in Germania, ma è già rientrato in Italia. La madre invece pare fosse da amici. Nessuno poteva immaginare che in quella domenica, una come tante, dovesse scorrere il sangue di una bambina innocente. Sulla ricostruzione dell'accaduto indagano gli inquirenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento