Incidente sul lavoro nel Fiorentino: morto operaio di Rovato

Daniele Zini, 34 anni, dipendente di un'impresa specializzata nella produzione di attrezzature industriali, si trovava in un'azienda del Fiorentino per effettuare controlli di manutenzione

Daniele Zini, operaio 34enne di Rovato, è morto oggi intorno alle 13,30 schiacciato da una macchinario in una ditta di Figline Valdarno (Firenze).

Secondo quanto emerso, Zini, sposato con figli, era dipendente di un'impresa della provincia di Brescia, specializzata nella produzione di attrezzature industriali.

Si trovava in un'azienda di Figline Valdarno per effettuare controlli di manutenzione su un escavatore di tipo 'a ragno' quando, per cause ancora da accertare, è rimasto schiacciato sotto il mezzo, che aveva precedentemente sollevato con un sistema idraulico incorporato nel macchinario. Al momento dell'incidente l'uomo stava lavorando da solo.

L'allarme è stato dato da alcuni dipendenti della ditta, nessuno dei quali però avrebbe assistito all'accaduto. Sul posto, oltre a personale del 118, carabinieri, vigili del fuoco, personale della Asl e i militari del nucleo carabinieri ispettorato del lavoro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento