menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli nega i soldi: figlio pesta selvaggiamente sua madre

La donna, che perdeva sangue dalle orecchie, è fuggita ed ha trovato riparo in un salone di acconciature

Perdeva sangue dalle orecchie, aveva abrasioni sulle braccia e il volto tumefatto dalle botte. Queste le condizioni nelle quali è entrata in un salone di acconciature la donna picchiata selvaggiamente - a calci e pugni - dal figlio, alterato dall'uso di sostanze stupefacenti. 

I fatti, riportati dal quotidiano Bresciaoggi. L'aggressione è avvenuta in una casa di Capriolo. La vittima è una donna di 70 anni, il violento è suo figlio, un uomo di 40 anni con alle spalle una denuncia per danneggiamento aggravato (se la prese con l'auto della Polizia locale dopo che gli agenti gli sequestrarono il suo veicolo, sprovvisto di assicurazione). Dopo che la donna si è rifiutata di consegnargli il denaro, l'uomo ha iniziato a colpirla violentemente con calci e pugni. Incassati diversi colpi, la vittima è riuscita a uscire da casa e a trovare rifugio da un parrucchiere situato a pochi metri dalla sua abitazione. Qui è stata inizialmente soccorsa da un carabiniere fuori servizio, e poi presa in cura dai medici giunti a bordo di un'ambulanza, che l'hanno portata in ospedale con una prognosi di 15 giorni. 

Nel frattempo, i carabinieri della locale stazione si sono recati a casa sua, trovandovi il figlio. L'uomo ha provato inutilmente a minimizzare, prima di fingere un malore per evitare il fermo. Portato in caserma a Chiari, è stato denunciato a piede libero per maltrattamenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Vaccino: un bresciano su quattro ha già ricevuto almeno la prima dose

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento