menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riforniva i coetanei di 'coca' e 'maria': giovane pusher in manette

Si tratta di un 21enne italiano, pregiudicato e disoccupato, residente a Fiesse. Quando è stato fermato da Carabinieri ha pure tentato la fuga, ingoiando alcune dosi di cocaina

Il suo volto era ben noto sia ai giovanissimi consumatori, che alle forze dell'ordine. In manette ci è finito diverse volte, eppure non ha mai smesso di rifornire i coetanei di Fiesse e Gambara di cocaina e marijuana. 

L'ultimo arresto risale solo a pochi giorni fa: grazie alle telecamere comunali installate a Fiesse i Carabinieri hanno tenuto a lungo sott'occhio l'attività e gli svariati incontri del 21enne italiano ma di origini marocchine (C.A. le iniziali). Tutto lasciava infatti supporre che il giovane disoccupato spacciasse droga per sbarcare il lunario. 

Lo scorso martedì pomeriggio la conferma: il ragazzo è stato prontamente fermato ed identificato dai militari di Gambara, nonostante il disperato tentativo di fuga a piedi per le campagne circostanti. Nella corsa ha pure tentato di occultare le prove, ingoiando parte della sostanza stupefacente in suo possesso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento