Fiesse: baffi e divisa, tutto il paese piange il 'suo' poliziotto

Lacrime e cordoglio per la morte di Mauro Anelli, ex poliziotto di 55 anni ora in pensione, stroncato da una terribile malattia. Venerdì pomeriggio i funerali, nella parrocchiale di Fiesse

Non ce l'ha fatta il 'poliziotto di tutti' di Fiesse. Il 55enne Mauro Anelli ha perso la vita soltanto poche ore fa, stroncato da una malattia con cui lottava da tempo, e che purtroppo ha avuto la meglio. E il dolore che si fa cordoglio, un'intera comunità che si scopre orfana, improvvisamente.

Succede a Fiesse, nel cuore della Bassa. Mauro Anelli era un poliziotto in pensione, da circa un paio d'anni aveva smesso di lavorare. Prima di allora decenni di servizi con la divisa della Polizia di Stato, in Questura a Brescia.

Infaticabile volontario, collaboratore di Avis e Pro Loco, tra gli scatenati organizzatori di sagre e feste, perfino un rievocatore provetto, non disdegnava i costumi e le armi del Risorgimento, una seconda divisa, quella da garibaldino. Rossa come il suo cuore, lui che mai si vergognava nel farsi chiamare 'compagno', tra i volti noti del volontariato della Festa dell'Unità della vicina Gambara.

Negli ultimi anni il suo impegno politico si era concretizzato anche in consiglio comunale. Venerdì pomeriggio i funerali, con il triste corteo che dalla sua abitazione raggiungerà la chiesa parrocchiale di Fiesse. Lo piangono la moglie Rosangela e i figli Fabio e Giulia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento