Cronaca Polpenazze del Garda

Manager muore per un malore, la sua cagnolina veglia sul corpo

I medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso

Stroncato da un malore, un probabile arresto cardiaco, è morto a 57 anni il manager Federico Dossena: per una vita a Milano, da un paio d'anni viveva a Polpenazze del Garda insieme alla moglie. I soccorritori, al loro arrivo, hanno trovato la sua cagnolina Kelly che vegliava sul corpo, ringhiando e abbaiando a chiunque cercasse di avvicinarsi: per questo motivo è stato necessario sedarla per poter concludere le operazioni.

Il dramma

Il dramma si è consumato nella mattinata di giovedì in Val Rendena, in Trentino, lungo il sentiero 213 (che parte dalla malga Coel di Pelugo) a poco meno di 2mila metri di altitudine. A dare l'allarme alcuni escursionisti di passaggio che avrebbero visto Dossena a terra, esanime: i sanitari, arrivati in pochi minuti, dopo aver sedato il cane (con il supporto dei veterinari) che vegliava sul corpo, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Federico Dossena era direttore generale di Ecopneus, società senza scopo di lucro e tra i principali operatori in Italia nella gestione degli pneumatici fuori. Nel suo curriculum un lungo percorso nel settore della carta e della stampa, oltre a una ricca esperienza internazionale, in Europa e anche negli Stati Uniti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manager muore per un malore, la sua cagnolina veglia sul corpo
BresciaToday è in caricamento