Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Pornostar morta nel Garda: Mossoni indagato per omicidio

L'ex compagno è stato iscritto nel registro degli indagati per omicidio volontario. Franco Mossoni, bresciano di 55 anni, al momento è ricoverato nell'ospedale psichiatrico di Vicenza

Franco Mossoni

L'autopsia eseguita mercoledì sul cadavere ripescato nel Lago di Garda ha sciolto gli ultimi dubbi: si tratta del corpo della pornostar Federica Giacomini.

Ma la vera novità sul caso, però, è che adesso gli inquirenti non sono più sulle tracce di una persona 'semplicemente' scomparsa. L'ex compagno della donna, il 55enne bresciano Franco Mossoni, è stato infatti iscritto nel registro degli indagati per omicidio volontario.

Al momento, l'uomo si ritrova ricoverato nell'ospedale psichiatrico di Vicenza, da quando - lo scorso febbraio - si rese protagonista di un'incursione al pronto soccorso di un ospedale: armato e vestito da rambo, seminò il panico tra medici e pazienti fino all'arrivano dei carabinieri che, fortunatamente, riuscirono a bloccarlo e a sedarlo.


Ma il cognome Mossoni non è certo nuovo a polizia e carabinieri. Nel 1978, periodo in cui militava in un'organizzazione di estrema destra, uccise un idraulico da lui definito rivale in amore, evadendo poi da Canton Mombello tre anni più tardi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pornostar morta nel Garda: Mossoni indagato per omicidio

BresciaToday è in caricamento