Coronavirus: lavoratori senza le protezioni anti-contagio, chiuso fast food

Titolare e dipendenti servivano i clienti senza le protezioni anti-contagio: per questo motivo un fast food etnico di Montichiari è stato chiuso per 10 giorni, a seguito di un controllo effettuato dagli agenti della Locale.

Negli ultimi 6 mesi, ovvero dal lockdown ad oggi, si tratta della terza chiusura del ristorante, dovuta al mancato rispetto delle normative previste dalla legge per arginare la diffusione del Coronavirus. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al contrario del parrucchiere a cui è stata sospesa la licenza per ben 30 giorni, per il fast food non è scattata la recidiva (e una pena maggiore) solamente perché, nel campo della ristorazione, l'ordinanza è cambiata rispetto al passato, quando erano state accertate le precedenti irregolarità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

  • Altro caso Covid a scuola, il primo sul Garda: bimbi in quarantena nella Bassa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento