Farmaci: la Regione rimborserà il sovrapprezzo dei generici fino al 31/5

Lo ha deciso la Giunta, approvando una delibera che stanzia un milione di euro a copertura dei costi. L'intervento del Pirellone varrà in tutte le 2.600 farmacie convenzionate con il sistema sanitario regionale

Da giovedì 5 e per tutto il mese di maggio i cittadini lombardi non dovranno più pagare il sovrapprezzo di molti farmaci equivalenti, generici ma non solo, causato da un decreto dell’Aifa che ne ha abbassato il prezzo di riferimento. Sarà, infatti, la Regione Lombardia ad accollarsi questa differenza.

Lo ha deciso la Giunta, approvando una delibera che stanzia un milione di euro a copertura dei costi, oggi a carico dei cittadini. L’intervento del Pirellone varrà in tutte le 2.600 farmacie convenzionate con il sistema sanitario regionale.

“Auspichiamo che il provvedimento appena approvato dalla Giunta in risposta alla mozione che il Pd ha presentato settimana scorsa sia temporalmente sufficiente al progressivo riallineamento che le case farmaceutiche stanno operando e contemporaneamente auspichiamo che nel caso in cui non si verificasse un totale riallineamento la Regione proroghi questa sperimentazione – dice il consigliere del Pd Gian Antonio Girelli -. Chiediamo insomma la disponibilità a prorogare anche oltre il 31 maggio la sperimentazione se ce ne fosse necessità”.

Di contro il Governatore Formigoni ha ribadito la bontà dell’iniziativa: “Abbiamo stanziato un milione di euro - ha dichiarato Formigoni - per evitare che i cittadini debbano pagare un sovrapprezzo quando vanno in farmacia e chiedono alcuni farmaci generici che in seguito a una disposizione dell’Aifa erano aumentati. La sperimentazione di un mese serve per verificare nella realtà quale sarà il costo complessivo dell’intervento ma anche per risolvere il problema alla radice spingendo l’Aifa a cambiare provvedimento”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento