Bresciani in vacanza non riescono a staccarsi da Facebook

In media uno su tre, anche in spiaggia, non ce la fa a staccarsi dal social network, e tra un bagno e l'altro si collega almeno 5 volte al giorno al proprio profilo o a quello di amici, aggiornando statistiche e informazioni o commentando foto

Facebook si conferma il compagno preferito delle vacanze. Nemmeno in vacanza si riesce a farne a meno, diventato oramai un'abitudine quotidiana per milioni e milioni di utenti. In media uno su tre, anche in spiaggia, non ce la fa a staccarsi dal social network, e tra un bagno e l’altro si collega almeno 5 volte al giorno al proprio profilo o a quello di amici, aggiornando statistiche e informazioni o commentando foto e le notizie altrui. Sono principalmente le donne a non saper rinunciare a facebook, addirittura il 60% del totale dei facebook-dipendenti.

Non solo. Grazie alle possibilità offerte oramai da tutti i telefoni cellulari, i "facebook-dipendenti" pubblicano in tempo reale sul proprio profilo foto, video e altro materiale audiovisivo della vacanza, condividendo così con i propri amici momenti divertenti e immagini delle mete di villeggiatura. Circostanza che di fatto affossa le oramai antiquate cartoline, che registrano un brusco calo delle vendite pari all'80% negli ultimi 5 anni. La possibilità di inviare foto e video direttamente dal telefonino, e ora anche quella di condividere immagini tramite facebook o spedirle ai propri contatti virtuali, ha portato gradualmente a dire addio alle cartoline, oramai poco personali e dall'invio più costoso e lento rispetto alle possibilità offerte da internet e dai social network.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento