Cronaca Carpenedolo

Prima le violenze contro figlia ed ex moglie, poi le minaccia nel loro bar

L'uomo, agli arresti domiciliari per violenza di genere, ha minacciato l'ex moglie e la figlia all'interno del bar di Carpenedolo dove lavorano. Immediato l'arresto da parte dei Carabinieri

Foto d'archivio

In preda alla rabbia è fuggito dagli arresti domiciliari e si è recato a Carpenedolo per minacciare verbalmente l'ex moglie e la figlia che stavano lavorando all'interno di un bar.

Protagonista del gesto un uomo di 55 anni agli arresti domiciliari a Brescia per una serie di azioni violente commesse, in precedenza, nei confronti delle due donne.

A placare l'ira dell'uomo, l'intervento dei Carabinieri di Carpenedolo, che lo hanno arrestato per evasione. Dovrà rispondere davanti al giudice anche per la reiterazione dei reati sulla violenza di genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima le violenze contro figlia ed ex moglie, poi le minaccia nel loro bar

BresciaToday è in caricamento