rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Via Milano / Via Milano

Panico all'Esselunga: spray al peperoncino, clienti nel caos

L'allarme è stato lanciato lunedì sera alle 20: sul posto quattro ambulanza, i vigili del fuoco, la polizia. A scatenare il panico una giovane donna poi individuata. Almeno 15 le persone intossicate

Panico e paura all'Esselunga di Via Milano: almeno 15 le persone intossicate, occhi rossi e tosse canina, due di queste ricoverate in ospedale per approfondimenti. A scatenare il caos una densa “spruzzata” di spray al peperoncino, a quanto pare ad opera di una giovane ladra che l'avrebbe fatto per distrarre commessi, clienti e dipendenti per poter agire indisturbata.

Tra scaffali altissimi e offerte speciali il suo piano diabolico non avrebbe comunque funzionato: anche lei sarebbe stata “travolta” dal trambusto generale, comunque sia andata – che abbia rubato o meno – dopo tutto questo casino è stata poi intercettata dalla Polizia di Stato, a poche centinaia di metri di distanza dal supermercato.

L'allarme è stato lanciato intorno alla 20: sul posto la centrale operativa ha inviato Polizia e Vigili del Fuoco, l'automedica e addirittura quattro ambulanze. Per almeno due ore e mezza si è data assistenza alle persone rimaste “colpite” dallo spray irritante.

Fortunatamente solo in due sono stati ricoverati in ospedale, e in ogni caso niente di grave, in codice verde alla Clinica Sant'Anna. Ma nel trambusto sono 15 quelli che hanno avuto a che fare con lo spray: una decina di donne, tra i 34 e i 50 anni, e altri quattro o cinque uomini, dai 19 ai 64 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panico all'Esselunga: spray al peperoncino, clienti nel caos

BresciaToday è in caricamento