Cronaca

Esplode la bombola del gas, anziano vicino spaventato a morte

Lo scoppio, originato da un braciere non spento a Solferino, è stato violento e ha distrutto il capanno degli attrezzi dov'è si è sviluppato. In ospedale il vicino ultra ottantenne

Un forte boato, sentito anche a molti chilometri di distanza, e una violenta fiammata hanno terrorizzato un ultra ottantenne che ha perso i sensi, si è accasciato su sé stesso ed è finito in ospedale, dov'è tutt'ora ricoverato per alcuni accertamenti per irregolarità nel battito cardiaco. 

Ad esplodere una bombola del gas che si trovava nel capanno degli attrezzi dell'abitazione confinante con quella dell'anziano. All'origine della deflagrazione il braciere non spento di un barbecue, che si trovava in contenitore di plastica troppo vicino alla bombola. 

L'esplosione si è verificata a Solferino, alle 7 del mattino: l'ottantasettenne vi ha assistito mentre stava innaffiando il giardino. In un primo momento ha anche cercato di rendersi utile e di spegnere le fiamme. Ma in pochi minuti ha perso i sensi e si è accasciato al suolo. Soccorso prima dalla nuora, poi dai sanitari del 112,  dovrà rimanere qualche giorno in osservazione in ospedale.

All'arrivo dei Vigili del Fuoco di Castiglione delle Stiviere, le fiamme, che hanno completamente distrutto il capanno, erano già spente, ma i pompieri hanno dovuto mettere in sicurezza l'area. Sul posto anche i Carabinieri.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode la bombola del gas, anziano vicino spaventato a morte

BresciaToday è in caricamento