rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Esine

Schiaffi in faccia alla moglie davanti alla bimba, poi la rinchiude in camera

Valcamonica. Un operaio di 37 anni, originario del Nord Africa, è stato arrestato dai carabinieri di Esine con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della moglie di 6 anni più giovane. Dopo aver trascorso una notte in cella, il giudice ha convalidato il fermo e disposto il divieto di avvicinamento alla donna.

Nei giorni scorsi, al termine di una violenta lite il 37enne aveva preso a schiaffi in faccia la moglie davanti alla figlioletta di un anno e mezzo. Accecato dalla furia, l'aveva poi trascinata in camera da letto, chiudendola a chiave dentro. Non essendo il primo caso di violenza - sarebbero tre quelli accertati nell'arco di poche settimane - la donna aveva però nascosto un cellulare in camera, con il quale è riuscita a contattare un'amica che, a sua volta, ha avvertito i carabinieri, facendo scattare l'arresto in flagranza di reato. La 31enne è stata medica al pronto soccorso con una prognosi di 10 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiaffi in faccia alla moglie davanti alla bimba, poi la rinchiude in camera

BresciaToday è in caricamento