In auto una montagna di droga: tre in manette, cocaina per 80.000 euro

Arrestati i tre giovani fermati a Esine dai carabinieri durante un controllo di routine: in auto nascondevano circa 1680 dosi di cocaina da vendere

Per finirle tutte, anche al “ritmo” di quattro dosi al giorno, ci avrebbero messo forse più di un anno: davvero una montagna di cocaina, nascosta in automobile insieme a bilancini di precisione e soldi in contanti, tutto sequestrato a seguito di un controllo di routine dei carabinieri di Artogne. In tutto circa 1680 dosi di “coca” da mezzo grammo, per un totale di oltre 840 grammi di sostanza stupefacente.

Già minuziosamente confezionata, e pronta da vendere: avrebbe fruttato loro, al dettaglio, un incasso presunto superiore agli 80mila euro. La nascondevano in macchina, non è sfuggita ai carabinieri: sa bordo dell'auto tre giovani di origini albanese, due donne e un uomo, fermati a Esine durante un servizio di controllo del territorio. Alla vista dei militari sono apparsi subito nervosi, scatenando i sospetti degli uomini dell'Arma.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento