Cronaca

Esine: gli deve i soldi per la droga, minacce alla famiglia

Un albanese di 34anni è finito in carcere accusato di estorsione

Minacciava un 40enne di Esine e la sua famiglia per cercare di farsi ripagare un debito di droga. Per questo motivo, i carabinieri hanno arrestato un 34enne albanese con l'accusa di estorsione.

Dopo aver pagato solo una parte dei soldi dovuti, il bresciano si è visto sempre più vessato dal pusher straniero. Vedendo la vita dei suoi cari in pericolo, ha così deciso di denuciarlo. Il 34enne è stato arrestato dagli agenti in flagranza di reato, nel corso di una messinscena in cui si è simulato di saldare il debito.


Il malvivente, residente a Bienno, qualche mese fa era già finito in manette per essere stato trovato in possesso di una pistola e di un grosso quantitativo di droga. Il giudice ha ora predisposto la detenzione in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esine: gli deve i soldi per la droga, minacce alla famiglia

BresciaToday è in caricamento