rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Esine

Caffè, brioche e droga tra i tavolini: chiuso bar di Esine

Serrande abbassate per 7 giorni: lo ha deciso il Questore di Brescia dopo i controlli, e gli arresti, effettuati all'interno del locale dai carabinieri di Breno

Sigilli a un bar di Esine, in Val Camonica. Sembra che il locale fosse un punto di ritrovo per i pregiudicati della zona, oltre che il teatro di un arresto in flagranza per spaccio di stupefacenti. A disporre la chiusura è stato il Questore di Brescia, in seguito ai numerosi controlli effettuati nel  locale dai carabinieri della compagnia di Breno. Le serrande resteranno abbassata per sette giorni. 

I militari tenevano d'occhio il bar da diversi mesi, durante i quali - si legge nella nota diffusa dai carabinieri - "è stata accertata la costante presenza all’interno dell’esercizio commerciale di persone pregiudicate e pericolose per la sicurezza pubblica".

L’ultimo blitz nel locale nella serata dello scorso 29 gennaio: durante il controllo, i militari avevano identificato, tra i clienti presenti, un pregiudicato 60enne del posto. L'uomo era stato perquisito e trovato in possesso di una quindicina di grammi di hashish. Le manette erano quindi scattate all'interno del locale: il 60enne era stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caffè, brioche e droga tra i tavolini: chiuso bar di Esine

BresciaToday è in caricamento