Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Esercitazione riuscita: simulato un attacco terroristico sulla città

È andata in scena nella notte, in città, la maxi-esercitazione organizzata dalla Croce Bianca di Brescia e Milano. Lo scenario quello di un attacco in metropolitana.

Il caso ha voluto che l’esercitazione, la più grande mai messa in campo nella nostra regione, si sia svolta a 15 anni esatti dall’attacco terroristico del World Trade Center. E proprio quello dell’attacco terroristico - l'esplosione di una bomba - è lo scenario simulato scelto, e non precedentemente comunicato, per mettere alla prova i soccorritori della Croce Bianca. 

Come annunciato, tutte le operazioni sono iniziate intorno alle 22:30, quando cioè dalla base operativa allestita in via Maggia sono usciti i primi mezzi con gli addetti alla preparazione della simulazione. Un’ora e mezza più tardi, a mezzanotte, i figuranti erano già sul posto stabilito, la stazione Poliambulanza della metropolitana. Solo alle 2:00 il via all’esercitazione vera e propria: elicotteri in volo, ambulanze e mezzi dei vigili del fuoco partiti verso il luogo del disastro. 

Stando alle primissime impressioni dei protagonisti, tutto sembra essere filato liscio. A valutare con attenzione l’esito dell’esercitazione saranno però, nei prossimi giorni, i responsabili di tutte le squadre scese in campo. L’obiettivo della maxi-operazione infatti è proprio quello di testare sul campo i protocolli di intervento studiati a tavolino, e rilevarne eventuali criticità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esercitazione riuscita: simulato un attacco terroristico sulla città

BresciaToday è in caricamento