Cronaca Zone

Escursionisti dispersi sul Guglielmo: il salvataggio nel gelo notturno

Venerdì mattina un elicottero li ha riportati a valle. Le loro condizioni di salute sono buone

Campo base delle ricerche © Bresciatoday.it

Sono stati ritrovati intorno all'1.30 di venerdì notte i due escursionisti mantovani che avevano lanciato l'allarme nel pomeriggio di giovedì dopo aver perso l'orientamento sul Monte Guglielmo, nel versante di Zone, mentre rientravano da una passeggiata.

I soccorritori sono riusciti a localizzarli e, non senza difficoltà dovute alle condizioni atmosferiche e allo stato del sentiero reso impervio da numerose valanghe, due tecnici del Soccorso Alpino li hanno raggiunti accertandosi circa le loro condizioni di salute.

Verificato che i due stavano bene, non potendo recuperarli con un elicottero a causa della nebbia, si è optato per metterli in condizione di affrontare al meglio la notte. L'ipotesi di intraprendere la discesa a piedi è stata scartata a causa della loro inesperienza in notturna.

Venerdì mattina un elicottero li ha raggiunti e portati in salvo. Alle operazioni hanno partecipato una decina di tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico insieme ai Vigili del Fuoco, presente anche il sindaco di Zone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionisti dispersi sul Guglielmo: il salvataggio nel gelo notturno

BresciaToday è in caricamento