Escursionista bresciano muore per malore sul monte Baldo

Un escursionista bresciano è stato trovato questa mattina riverso al suolo su un sentiero. Immediati tentativi di rianimazione da parte di chi si trovava sul posto, come pure dei sanitari allertati dal gestore di un rifugio, ai quali tuttavia non è rimasto che constatare il decesso

Monte Baldo (foto di repertorio)

Erano all'incirca le 9.30 di questa mattina quando il gestore del rifugio Telegrafo, peraltro pure soccorritore alpino a Verona, ha allertato il 118 in seguito al rinvenimento da parte di un escursionista di un uomo accasciato a terra e incosciente.

Sul posto è intervenuta l'eliambulanza di Verona, ma ai soccorritori - dopo vani tentativi di rianimazione prestati anche nell'immediato da chi si trovava sul posto - non è rimasto che constatare il decesso.

La vittima è G.Z., 48ennne bresciano, morto probabilmente per un malore.

La salma è stata ricomposta all'ospedale di Malcesine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

Torna su
BresciaToday è in caricamento