Provoca un incidente e scappa: rocambolesco inseguimento nella notte

I carabinieri hanno arrestato un 38enne di Palazzolo sull'Oglio: è fuggito dopo aver provocato un incidente a Erbusco

Foto d'archivio

Rocambolesco inseguimento nella notte tra mercoledì e giovedì in Franciacorta: decine di chilometri a folle velocità per sfuggire ai carabinieri. Il protagonista è un bresciano di 38 anni residente a Palazzolo sull'Oglio: è fuggito in auto dopo aver provocato un incidente, ma è stato raggiunto e arrestato dai carabinieri a poche centinaia di metri da casa.

La ricostruzione dell'accaduto è stata affidata ai carabinieri intervenuti. L'uomo avrebbe provocato un incidente a bordo della vettura, con altre due persone coinvolte, ma non si sarebbe fermato a prestare soccorso. Fortunatamente gli occupanti dell'altra macchina sono rimasti feriti solo in modo lieve.

Da qui il via al lungo (e complicato) inseguimento, che da Erbusco – dove si è verificato il primo schianto – è continuato a gran velocità appunto fino a Palazzolo. Il 38enne alla guida è stato tallonato dalle gazzelle del comando di Erbusco e di Chiari, che lo hanno raggiunto non lontano dalla sua abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Forse sperava di farla franca, ma non è andata così: fermato dai militari, e non senza fatica, è stato immediatamente arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. L'arresto è già stato convalidato, ma non è finita: pare che il 38enne fosse alterato alla guida, forse per alcol o stupefacenti. Le analisi effettuate a breve potrebbero confermare anche questa eventualità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

  • "Nella mia Brescia tragedia di proporzioni devastanti: i nonni non ci sono più"

Torna su
BresciaToday è in caricamento