Ricco spuntino in autogrill, senza pagare: deferiti sei ultras

Ultras denunciati per furto: sei tifosi della Roma sono stati individuati grazie alle telecamere. Non è escluso possa arrivare il Daspo.

518 euro tra bevande, merendine e panini: questo quanto sottratto da un gruppo di ultras romanisti all’Autogrill Sebino lungo l’autostrada A4, sul territorio comunale di Erbusco. Il furto è stato effettuato il 20 agosto, durante la prima trasferta della stagione, per l’esordio di campionato della Roma a Bergamo contro l’Atalanta. 

Al ritorno dalla partita contro i bergamaschi, diversi pullman e pulmini carichi di ultras si fermarono per una sosta nell’Autogrill Sebino. Tra i tanti tifosi che hanno regolarmente pagato, alcuni hanno prelevato senza pagare bevande e cibarie per la ragguardevole cifra di 518 euro. Delle indagini se ne occupò fin da subito la Polizia Stradale di Chiari. Dopo un paio di mesi di lavoro, gli agenti sono giunti all’individuazione di sei persone, delle quali una minorenne. 

All’identità dei sei ultras - cinque residenti nella capitale ed uno a Ferrara - si è giunti grazie all’incrocio tra le riprese dell’Autogrill e quelle all’ingresso dello stadio Atleti Azzurri d’Italia a Bergamo. Tutti e sei sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria di Brescia, con l’accusa di furto aggravato in concorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento