Cronaca

Duemila chilometri in bici per raggiungere la squadra del cuore

Un viaggio da Paratico al Regno Unito per festeggiare 5 lustri di amore per i Black Cats. Ma anche per far conoscere la storia di Nina, piccola romana affetta da una malattia rarissima, e raccogliere fondi per aiutarla.

Enrico Milani al traguardo del suo viaggio (Fonte: Facebook)

PARATICO - Enrico Milano ha 42 anni. È bresciano, ma da 25 anni è anche un appassionato tifoso della Premier League. Nonché una persona generosa.

Con ordine. La sua storia, raccontata con devozione di particolari da Il Fatto Quotidiano, inizia nella provincia bresciana, a Paratico. Blocco di start di un viaggio in bici durato 19 giorni, un sogno trasformato finalmente in traguardo: Sunderland, città della sua squadra del cuore, team militante in Premier League.

Milani è preparatore atletico di professione. La sua storia d’amore con i Black Cats ha radici lontane, affonda i primi sguardi nell’infanzia di Enrico, nelle partite guardate in tv con riflessi negli occhi innocenti di ragazzino il sogno di essere su quegli spalti, un giorno.

E 25 anni di un amore tanto intenso vanno celebrati, come tutte le nozze d’argento che si rispettino.

Così Enrico Milano ha inforcato la sua bicicletta e il 25 luglio scorso è partito in solitaria alla volta della Svizzera, fino in Francia per approdare poi, finalmente, in Inghilterra.

Più di 2mila chilometri complessivi in una ventina di giorni, più di un centinaio macinati dall’alba al tramonto ogni giorno.

Ma la storia di Enrico non finisce qui.

Il suo è stato anche un viaggio della speranza. Per Nina, bimba di 4 anni romana affetta da una malattia molto rara. Nina è ormai la "mascotte" dei Black Cats of Italy, i tifosi italiani del Sunderland. Nella sua impresa, Enrico ha fatto conoscere il più possibile il dramma di Nina e ha raccolto fondi per aiutarla. 

Ad aspettare Enrico a Sunderland c’era Kevin Ball, ex centrocampista inglese e idolo della tifoseria locale, nonché di Enrico. Di contro, Milani ha donato alla società la sua bici.

E infine si è goduto la sfida fra la sua squadra del cuore e il Norwich.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duemila chilometri in bici per raggiungere la squadra del cuore

BresciaToday è in caricamento