rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca

"Mi ha preso a calci e pugni": denunciato Enock Barwuah, il fratello di Balotelli

La denuncia dopo una serata in discoteca

"Mi hanno spintonato facendomi cadere. Enock mi ha sferrato un pugno in faccia e poi sulla tempia ed è stato fermato solo dall'intervento del buttafuori. Dopo il pugno ho deciso di lasciare la discoteca, ma sono stato raggiunto alle spalle nel parcheggio da Enock, che senza ragione mi ha sferrato un calcio facendomi cadere a terra, e poi un altro sul sopracciglio".

E' la testimonianza, riportata dal Giornale di Brescia, del ragazzo di 26 anni (di origini tunisine e residente a Capriolo) che sarebbe stato vittima di un'aggressione, fuori dalla discoteca Circus di Brescia, in cui tra i protagonisti ci sarebbe anche Enock Barwuah, il fratello di Mario Balotelli: i fatti risalirebbero alla scorsa settimana, ancora prima di Natale.

L'aggressione e le denunce

La vittima della presunta aggressione sarebbe stata medicata al pronto soccorso di Iseo, che avrebbe inviato i referti ai carabinieri: il referto medico avrebbe rilevato anche una frattura. Da qui sono partite le indagini, per ora tradotte in tre denunce: non solo Enock Barwuah ma anche il rapper Prince The Goat e una terza persona che era con loro. Ma gli accertamenti sono in corso.

Il 26enne avrebbe riferito ai militari di aver solo salutato Barwuah, che invece avrebbe reagito con violenza (e la complicità degli amici). I carabinieri stanno ora raccogliendo testimonianze per ricostruire l'accaduto. Classe 1993, Enock Barwuah è tornato a giocare nel Bresciano: dalla scorsa estate indossa la casacca dell'Ospitaletto, dopo aver militato per circa un anno in Turchia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi ha preso a calci e pugni": denunciato Enock Barwuah, il fratello di Balotelli

BresciaToday è in caricamento