Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

È morto Emanuele Severino, il filosofo dell'eterno

Il pensatore, nato a Brescia nel 1929, è scomparso lo scorso 17 gennaio. L'annuncio della sua morte è stato dato martedì, a funerali avvenuti.

Emanuele Severino

È morto il filosofo Emanuele Severino. La scomparsa del grande pensatore, nato a Brescia nel 1929, è avvenuta lo scorso 19 gennaio, ma la notizia è stata diffusa solo martedì, dopo che sono stati celebrati i funerali. Tra poco più di un mese avrebbe compiuto 91 anni.

Un anno dopo la laurea in filosofia, conseguita nel 1950 a Pavia, aveva cominciato la lunga carriera da professore: ha insegnato in diverse università italiane, fra cui la Cattolica di Milano, la Ca’Foscari di Venezia e l’università San Raffaele. 

Numerosi anche i libri scritti soprattutto sul tema, a lui carissimo, dell’ontologia: la branca della filosofia che studia l’essere in quanto tale. Al centro di molti suoi scritti la negazione del divenire, per questa ragione è stato definito il filosofo dell'essere eterno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Emanuele Severino, il filosofo dell'eterno

BresciaToday è in caricamento