Cronaca Roncadelle / Via Massimo D'Antona e Marco Biagi

Il sindaco tutela i negozi della città: nessun bus per l’Ikea

Per cercare di salvaguardare il commercio nel centro storico della città, il sindaco Emilio Del Bono è intenzionato a non allungare la linea 7 verso Roncadelle.

Linee di collegamento tra la città e il nuovo mega centro commerciale Ikea? È del tutto inopportuno realizzarle. Con queste parole il sindaco di Brescia Emilio Del Bono allontana la possibilità, ventilata nelle scorse settimane, che la linea urbana numero 7 possa raggiungere via D'Antona e Biagi a Roncadelle, sede del futuro megastore targato Ikea, che verrà chiamato “Elnòs Shopping”.

Il primo cittadino, sentito dal dorso bresciano del Corriere della Sera, ha precisato che i bus urbani non arriveranno a Roncadelle nemmeno se - come pare - Ikea si offrirà di coprire le spese del servizio. Tutto sembra essere in contraddizione con l’obiettivo di diminuire lo smog nell’aria, visto che il nuovo megastore sarà raggiungibile solamente con le automobili private, ma Del Bono ribadisce quella che è la priorità dell’amministrazione: «Come area metropolitana vogliamo rafforzare il trasporto pubblico e lo stiamo facendo, ma vogliamo tutelare il più possibile il commercio al dettaglio, che tiene in vita il centro e garantisce sicurezza e vitalità».   

Se Del Bono manterrà fede alle sue parole, Ikea potrebbe comunque pensare di organizzare un trasporto tra la città e il centro commerciale, mettendo in piedi un servizio di bus-navette. In ogni caso non è difficile prevedere il formarsi di lunghe code in tangenziale. A partire da ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco tutela i negozi della città: nessun bus per l’Ikea

BresciaToday è in caricamento