Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

Si è spenta a 33 anni Elisabetta Cirillo, dopo aver lottato per anni contro una terribile malattia: i funerali saranno celebrati sabato pomeriggio a Roncadelle

Bella, bellissima: fino all'ultimo secondo. Con quel suo sorriso contagioso, il trucco sempre a posto: si era sposata a giugno, aveva compiuto 33 anni il primo di agosto. Se n'è andata mercoledì, dopo aver combattuto a lungo (e come una leonessa) contro un tumore che prima se n'era andato e poi invece era tornato. Negli ultimi mesi impegnata in una dura terapia in ospedale. Ma che purtroppo non ha portato ai risultati sperati.

Lo yoga, il blog, i libri

Si era fatta conoscere per il suo blog, Lisa in the World, aveva pure pubblicato due libri (il primo, e forse più celebre, “Come capita la vita”): come Nadia Toffa aveva scelto di affrontare pubblicamente la malattia, di raccontare momenti, ricordi ed emozioni. Aveva 33 anni Elisabetta Cirillo: originaria di Brescia, aveva vissuto in Nuova Zelanda, in Sudafrica, in Russia e negli Stati Uniti, a New York, dove ha scoperto la sua passione per lo yoga.

Si era laureata in lingue alla Cattolica di Brescia, nel 2014 torna a vivere stabilmente in città e apre il suo studio, Yoga Shala Sadhana, alle Tre Torri di Via Flero. Ma è nell'ottobre di quell'anno che le viene diagnosticata, per la prima volta, la malattia. Saranno mesi molto lunghi, durante i quali Elisabetta troverà nella scrittura la valvola di sfogo di tutti i pensieri.

L'abbraccio dei familiari e degli amici

La piangono i genitori Lanfranco e Marinella, il marito Francesca: i funerali saranno celebrati sabato pomeriggio alle 15, nella chiesa di San Bernardino a Roncadelle. Sarà possibile porgere un saluto prima della cerimonia nella sua abitazione di Via Savoldo, a Roncadelle, da venerdì fino a sabato alle 13. La famiglia ringrazia il dottor Federico Canzi, il dottor Giusto Pignata e l'infermiera Giulia Prandelli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sei stata la moglie, la figlia, la sorella, la nipote, la cugina che avremmo sempre voluto – scrivono gli amici Cesare, Flavia, Maurizio e Paola – Sei stata coraggiosa, forte, determinata, hai lottato con tutte le tue forze contro un fantasma spietato, hai avuto il grande merito di essere stata un esempio, con la tua forza e la tua serenità, per tutti coloro che quotidianamente combattono, e combatteranno la stessa battaglia”. Sulla sua pagina Facebook un laconico messaggio: “Un angelo tra noi che ha deciso di aspettarci più in là”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

Torna su
BresciaToday è in caricamento