Cronaca

Eleonora Cantamessa: intitolata area ospedale e premio Bulloni

La ginecologa uccisa a Chiuduno lavorava al Sant'Anna da 14 anni

La Clinica Sant'Anna di Brescia

Potrebbe venire intitolato alla memoria della dottoressa Eleonora Cantamessa, investita e uccisa domenica sera a Chiuduno (Bergamo), il reparto di ostetricia e ginecologia della Clinica Sant'Anna di Brescia dove la dottoressa lavorava da 14 anni.

"Senz'altro le dedicheremo uno spazio in ospedale che la ricordi in modo adeguato" ha spiegato l'amministratore delegato della Clinica, Marco Centenari. Se non sarà il reparto, sarà "uno spazio dove la dottoressa ha operato".

Intanto anche Brescia sta cercando modalità per ricordare e onorare l'atto generoso della dottoressa Cantamessa: il sindaco della città, Emilio Del Bono, ha proposto di inserire la dottoressa tra i candidati al premio Bulloni, un riconoscimento che ogni anno viene assegnato dal Comune di Brescia a persone che si sono distinte per azioni particolarmente meritevoli. Sindaco che, insieme al magistrato del Tar di Brescia, Mario Mosconi, ha proposto di assegnare alla dottoressa Cantamessa la medaglia al valor civile.

SULLO STESSO ARGOMENTO:
- Calderoli: "Riflettere sulla pena di morte"
- Eleonora, un medico amato da tutti
- La mamma della ginecologa: "Sempre altruista, non poteva non fermarsi"
- Rissa degenerata a Chiuduno: morta ginecologa del Sant'Anna
- Eleonora Cantamessa lascia i genitori e il fratello Luigi

- Morta la ginecologa Eleonora Cantamessa, il ricordo dal Sant'Anna
- Rissa a Chiuduno: la Lega Nord contro gli immigrati

- Rissa a Chiuduno: otto i feriti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eleonora Cantamessa: intitolata area ospedale e premio Bulloni

BresciaToday è in caricamento