Cronaca

Papa Francesco scrive ai familiari di Eleonora Cantamessa

"Ha concluso la sua vita terrena compiendo il gesto del buon Samaritano"

Papa Francesco

"Sua Santità rende lode a Dio per la testimonianza di carità cristiana della defunta Eleonora che metteva gratuitamente la propria professionalità al servizio di tante persone bisognose e ha concluso la sua vita terrena compiendo il gesto del buon Samaritano".

E' questo il messaggio inviato dalla Segreteria vaticana al Vescovo di Brescia, Mons. Luciano Monari, per ricordare la dottoressa Eleonora Cantamessa, travolta e uccisa a Chiuduno domenica scorsa.

Venerdì sera, un lungo corteo di circa trecento persone, illuminato da decine di fiaccole e decorato con rose colorate, è partito dall'Istituto clinico Sant'Anna, dove la dottoressa ha lavorato per 14 anni nel reparto di ostetricia e ginecologia, ed è arrivato alla chiesa parrocchiale: qui è stata celebrata una messa in ricordo di Eleonora e letto il messaggio di Papa Bergoglio.

Alla fiaccolata, organizzata dalla clinica, hanno partecipato anche i familiari della dottoressa: il padre Silvano, il fratello Luigi e la madre Mariella.

Vedere l'affetto di Brescia, dei colleghi e dei pazienti di Eleonora "è un grande sollievo, perché vedevo mia figlia tanto dolce, tanto tenera - ha spiegato la madre Mariella -. E scoprire questa forza che ha avuto in questo gesto, la tanta ammirazione di cui godeva qua mi stupisce e mi conforta, mi stordisce quasi".

SULLO STESSO ARGOMENTO:
- Calderoli: "Riflettere sulla pena di morte"
- Eleonora, un medico amato da tutti
- La mamma della ginecologa: "Sempre altruista, non poteva non fermarsi"
- Rissa degenerata a Chiuduno: morta ginecologa del Sant'Anna
- Eleonora Cantamessa lascia i genitori e il fratello Luigi

- Morta la ginecologa Eleonora Cantamessa, il ricordo dal Sant'Anna
- Rissa a Chiuduno: la Lega Nord contro gli immigrati
- Rissa a Chiuduno: otto i feriti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papa Francesco scrive ai familiari di Eleonora Cantamessa

BresciaToday è in caricamento