rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Precipita nel vuoto, un 'volo' terribile di 5 metri: morto operaio

L'ennesimo infortunio mortale in Lombardia

Morire di lavoro, a 64 anni: è successo, ancora, in Lombardia. La vittima è il 64enne Efrem Plebani, abitava a Foresto Sparso, a due passi dal lago d'Iseo: è precipitato da un ponteggio da circa 5 metri d'altezza, trasferito d'urgenza in ospedale dove è morto poco più tardi. E' successo a Milano, in un cantiere di Via Ghislanzoni, in zona Piazza Massari, in pieno centro.

Giovedì mattina stava lavorando a una villetta in ristrutturazione. Secondo quanto ricostruito dai tecnici di Ats, intervenuti per i rilievi a supporto di Carabinieri e Polizia Locale, Plebani stava reggendo una lunga asse di legno dal balcone, che intanto veniva sollevata da una gru: l'asse però si sarebbe improvvisamente spezzata, e questo avrebbe sbalzato in avanti il 64enne, precipitato nel vuoto.

Il dolore di tutto il paese

I colleghi hanno dato subito l'allarme al 112: in pochi minuti sul posto c'erano automedica e ambulanza, che hanno provveduto al ricovero in ospedale, d'urgenza, al Niguarda. Purtroppo le speranze si sono spente poco dopo. La salma non è ancora stata riconsegnata alla famiglia, ma è ancora a disposizione dell'autorità giudiziaria. In paese la notizia si è diffusa rapidissima: i Plebani sono una famiglia storica di Foresto Sparso, Efrem è cresciuto con 6 fratelli.

La nota diffusa dai sindacati

Questa la nota diffusa dai sindacati Cgil, Cisl e Uil: “Efrem, operaio edile, è caduto da un'altezza di 5 metri in un cantiere di Milano. E' stato portato in ospedale già in condizioni gravissime, ma i traumi riportati al cranio e al torace e l'arresto cardiaco conseguente, nonostante i tentativi di rianimazione, non gli hanno concesso una seconda possibilità. Può un operaio di 64 anni lavorare ancora in un settore così esposto? E' accettabile che nel 2021 si muoia ancora come 50 anni fa, per caduta dall'alto? Questo è solo l'ultimo di lunga e inarrestabile serie di infortuni gravi, gravissimi e mortali che stanno ormai da tempo colpendo le nostre province, così come il resto del Paese. Ogni volta tanto dolore e tanta rabbia, ogni volta esauriamo le parole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita nel vuoto, un 'volo' terribile di 5 metri: morto operaio

BresciaToday è in caricamento