Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Il vento soffia a 120 km orari: vola via il tetto di un'azienda, paura in strada

Tragedia sfiorata mercoledì pomeriggio a Edolo, dove il vento fortissimo ha scoperchiato il tetto della Albertani: le lastre in metallo sono volate per decine di metri

Le lamiere del tetto scoperchiato dal vento (Vigili del Fuoco Volontari - Edolo)

Il maltempo torna a far danni nella provincia bresciana. Mercoledì pomeriggio forti raffiche di vento in tutto il territorio: non si contano i rami caduti e gli alberi spezzati. I danni peggiori si sarebbero registrati però in Valle Camonica: è qui che i venti avrebbero soffiato anche a più di 120 chilometri all'ora (come già successo un paio di giorni fa).

Attimi di paura in particolare a Edolo, dove una tromba d'aria ha scoperchiato il tetto e la copertura in metallo della Albertani Corporates, storica azienda (aperta da più di 40 anni) nel settore delle costruzioni in legno. Lastre e barre di metallo sono volate dal tetto dello stabilimento per decine se non addirittura centinaia di metri.

Lastre di metallo in mezzo alla strada: tragedia sfiorata

Fortunatamente nessuno si è fatto male, ma si è sfiorata la tragedia. Le lastre in metallo hanno raggiunto anche i binari della ferrovia, danneggiando nel frattempo anche la fermata degli autobus. Lunghi pezzi di lamiera sono finiti anche in mezzo alla strada: un automobilista stava transitando proprio in quel momento ma si è fermato appena in tempo.

Il tratto stradale interessato è rimasto chiuso per oltre un'ora, per consentire ai Vigili del Fuoco e ai tecnici del Comune, prontamente intervenuti, di completare le opere di messa in sicurezza della carreggiata. Per la Albertani si parla di danni ingenti, anche decine di migliaia di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vento soffia a 120 km orari: vola via il tetto di un'azienda, paura in strada

BresciaToday è in caricamento