Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Edolo

Edolo: dimessi dall’ospedale i ragazzini colpiti da un fulmine

L’incidente durante una gita, con il grest, sul lago di Como.

Sono stati dimessi nelle score ore, dopo una notte trascorsa in ospedale, i due 16enni di Edolo colpiti di striscio da un fulmine mentre cercavano riparo sotto un albero. I due giovanissimi, animatori del grest parrocchiale, sono tornati a casa nella giornata di venerdì: sani e salvi.

I traumi e le ustioni rimediate, per fortuna, sono meno gravi di quanto si era temuto negli istanti successivi all’incidente, avvenuto giovedì 13 luglio, sul lungolago di Colico (Lc). Insieme agli altri partecipanti del grest estivo dell’oratorio, in tutto una ventina di persone, erano in gita nella località del lago di Como, quando un improvviso temporale li ha sorpresi. I due 16enni avrebbe cercato di ripararsi sotto un albero, quando un fulmine sarebbe caduto proprio a pochi passi da loro. Colpiti, di rimando, dalla potente scarica: uno aveva riportato delle ustioni di secondo grado al torace ed era stato ricoverato, in codice rosso, all'ospedale di Gravedona; l’altro aveva invece subito un trauma cranico ed era stato ricoverato d’urgenza all'ospedale Manzoni di Lecco.

Per fortuna le loro condizioni non sono risultate critiche: dopo una notte in osservazione, hanno potuto lasciare gli ospedali, e nella serata di ieri (venerdì 14 luglio) riabbracciare i rispettivi familiari e gli amici dell’oratorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edolo: dimessi dall’ospedale i ragazzini colpiti da un fulmine
BresciaToday è in caricamento