Paura in stazione: prende fuoco il vagone del treno

Incendio in stazione a Edolo: la carrozza di un convoglio che doveva ripartire per Brescia ha preso fuoco probabilmente a causa di un corto circuito

Foto d'archivio

Tanta paura ma per fortuna nessun ferito martedì pomeriggio sulla linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo: arrivato al capolinea, pronto a ripartire per la città, la carrozza di un convoglio fermo in stazione ha preso fuoco. Probabilmente si è trattato di un corto circuito elettrico, ma - fa sapere Trenord in una nota -  le cause sono ancora in corso di accertamento ed è stata avviata  un'inchiesta interna per stabilirne l'entità. Un principio d'incendio era già divampato qualche minuto prima, costringendo il treno a fermarsi per più di mezz'ora, alla stazione di Malonno.

L'incendio a Malonno

E' stato il capotreno per primo ad accorgersi del fumo anomalo che fuoriusciva da una carrozza. E così già a Malonno il convoglio era stato fermato, e quello che poteva diventare un incendio domato appena in tempo, forse causato da un mix di corto circuito e guasto al motore. Il personale Trenord è subito intervenuto ed era presente per gestire la situazione.

Ripartito e arrivato in stazione a Edolo, il problema si è ripresentato. Tutti i passeggeri erano già sesi quando lo stesso vagone è stato avvolto da una densa coltre di fumo nero. All'interno della carrozza, appunto a causa di un corto circuito, avevano già preso fuoco i sedili.

L'incendio a Edolo

Tutto è bene quel che finisce bene, anche se i danni sono ovviamente consistenti: il pronto intervento dei Vigili del Fuoco di Edolo e di Darfo Boario Terme ha permesso di evitare il peggio. Non è stato facile domare le fiamme, per fortuna circoscritte.

I successivi accertamenti hanno permesso di verificare che qualsiasi focolaio era stato spento. La carrozza è stata poi sganciata dal treno, messa in disparte pronta per essere riparata. Il convoglio è poi ripartito per Brescia, anche se con inevitabile ritardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento