Cronaca Edolo

Fatture false per 8 milioni di euro: nei guai imprenditore camuno

La Guardia di Finanza di Edolo ha concluso una verifica fiscale nei confronti di una societa? camuna operante nel settore dell’edilizia, riguardante gli anni d’imposta che vanno dal 2010 al 2016.

Le Fiamme Gialle edolesi, coordinate nella fase d’indagine dalla Procura di Brescia, hanno contestato all’impresa l’utilizzo di false fatture per il noleggio di mezzi tecnici impiegati nei cantieri che, in realta?, risultavano impiegati contemporaneamente in varie provincie di Lombardia, Piemonte e Veneto.

Con tale escamotage, l’imprenditore realizzava un duplice illecito profitto: da un lato, i costi per i falsi noleggi venivano compensati con ricavi fittizzi dovuti all’emissione di fatture (altrettanto fittizzie) a soggetti compiacenti e, dall’altro, i crediti Iva accumulati erano utilizzati per chiudere i debiti tributari della societa?.

L’importo complessivo delle fatture false, emesse e annotate e? di circa 8 milioni di euro. Recuperata a tassazione un’Iva pari a circa 2 milioni di euro.Trentadue soggetti (5 camuni e 27 delle provincie di Brescia, Milano, Pavia, Cremona, Bergamo, Verona e Torino) sono state denunciate per i reati di dichiarazione fraudolenta ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatture false per 8 milioni di euro: nei guai imprenditore camuno

BresciaToday è in caricamento