Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Edolo

Una telefonata e poi il nulla: bresciano disperso, drammatiche ricerche

Domenica pomeriggio l'ultima telefonata, poi più nulla: si continua a cercare nei boschi di Edolo. Il disperso è un 49enne di Cellatica, le ricerche sono riprese lunedì mattina all'alba

Si continua a cercare tra boschi e montagne: di lui non si hanno notizie certe ormai dal tardo pomeriggio di domenica. Il disperso è un uomo di 49 anni, residente a Cellatica: uscito da solo per un'escursione, si sarebbe smarrito nell'area vasta della Mola di Edolo, a circa 1800 metri di altitudine. Intorno alle 17.30 la sua ultima richiesta d'aiuto, al cellulare, poi più nulla.

I soccorritori hanno provato a rintracciarlo telefonicamente più e più volte, ma niente da fare: il telefono si è spento quasi subito, forse a causa della batteria scarica. Pare che il 49enne fosse uscito in mattinata per andare a osservare lo spettacolo dei cervi in amore.

Si sarebbe però allontanato un po' troppo dai sentieri convenzionali, finendo appunto per perdersi in mezzo ai boschi. La macchina dei soccorsi si è mossa rapida: le ricerche sono partite velocissime, per anticipare il buio, e hanno coinvolto il soccorso alpino, i vigili del fuoco, i carabinieri, la guardia di finanza.

Sono proseguite per ore, al momento senza esito. Con il calar del sole è stato allestito il campo base, nell'area dei pic-nic ai piedi della Mola. Si continua a cercare, fin da lunedì mattina all'alba. Passano le ore, ma non passa la speranza di ritrovarlo ancora vivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una telefonata e poi il nulla: bresciano disperso, drammatiche ricerche

BresciaToday è in caricamento