menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Precipita dalle scale e batte la testa, muore sotto gli occhi del fratello

E' morto in pochi minuti Edoardo Laini, 61 anni, la vittima del tragico incidente di lunedì mattina a Pisogne: troppo gravi le ferite riportate alla testa

Ha perso l'equilibrio, mentre scendeva le ripide scale in zona Via Antica Valeriana a Pisogne: ha cercato disperatamente di aggrapparsi al corrimano, ma la presa gli è sfuggita. E' caduto allora rovinosamente a terra, battendo la testa più volte sui gradini di cemento: quando è stato soccorso, era già privo di conoscenza e in un bagno di sangue. Morirà solo pochi minuti più tardi.

Questo il triste destino di Edoardo Laini, 61 anni, la vittima del terribile incidente di lunedì mattina. Era appena stato in centro per fare alcune commissioni, forse anche in Posta, quando per tornare a casa ha deciso di imboccare le scale che faceva quasi ogni giorno. Ma qualcosa è andato storto: forse un mancamento, sta di fatto che Laini ha perso l'equilibrio ed è precipitato di sotto.

Soccorso in un bagno di sangue: niente da fare

Tutto questo sotto gli occhi attoniti di passanti e compaesani: tra questi c'era anche il fratello, che si è precipitato sul posto quando ha saputo cos'era successo. E' stato subito lanciato l'allarme al 112, che ha mandato sul posto due ambulanze in codice rosso – i volontari di Pisogne e Lovere – mentre in volo è stato fatto decollare l'elicottero. Niente da fare, purtroppo: Laini è stato rianimato a lungo, ma erano troppo gravi le ferite riportate. In particolare la botta alla testa.

Morto per i traumi, mercoledì i funerali

Poco dopo le 11 è stato confermato il decesso. La salma è stata ricomposta all'obitorio dell'ospedale per i doverosi accertamenti: Laini è morto per i traumi dovuti alla caduta e non per il malore che gli avrebbe fatto perdere l'equilibrio. Niente autopsia: il corpo è già stato messo a disposizione dei familiari. La camera ardente è stata allestita in casa, i funerali saranno invece celebrati mercoledì pomeriggio, alle 14.30 nella chiesa di Santa Maria in Silvis. Laini, 61 anni, abitava al quartiere Marcolini insieme all'anziana madre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento