Cronaca Via Santa Maria

Montichiari: sagrestano detective, presi i ladri di monetine

Già processati e condannati a sei mesi di reclusione un italiano e il suo complice cinese. Diversi i colpi messi a segno nelle cassette delle offerte, utilizzando un metro e un nastro biadesivo

Da mesi il duomo di Montichiari era oggetto di continui furti dalle cassette delle offerte. Ora, grazie al sagrestano "detective" Cristian Spagnoli, 31 anni, due ladruncoli sono stati arrestati.

Da tempo il 31enne si era accorto del drastico calo di monetine e aveva iniziato a tener d'occhio chi si avvicinava alle varie cassette dislocate nella chiesa. Il momento per allertare il comandante dei vigili Cristian Leali non si è fatto attendere: un italiano e il suo complice cinese, che faceva da palo, sono stati fermati in flagranza di reato.

La tecnica per sottrarre le monetine senza lasciare effrazioni era piuttosto semplice ma a suo modo ingegnosa: all'estremità di un metro flessibile (quelli solitamente usati dai carpentieri) applicavano un nastro biadesivo, che permetteva di 'pescare' dalla fessura in cui viene infilato il denaro.


Le indagini hanno permesso di accertare almeno quattro furti avvenuti con la medesima tecnica. I due arrestati sono già stati processati e condannati a sei mesi di reclusione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montichiari: sagrestano detective, presi i ladri di monetine

BresciaToday è in caricamento