Cronaca

Arresti e denunce, 40 chili di droga e 400 clienti: sgominata la banda anche bresciana

Sono più di 20 gli indagati, una decina gli arrestati, 400 i clienti abituali segnalati: questi i numeri dell’operazione “Pinocchio” portata a termine dai Carabinieri. Un pusher è ancora in fuga

Una montagna di droga, un latitante in fuga e uno invece che è stato preso, una ventina di denunciati, quasi 40 chili di droga, circa 400 clienti abituali: sono questi i numeri dell’operazione “Pinocchio”, portata a termine dai Carabinieri e che coinvolge in tutto tre province, Trento, Cremona e Brescia.

Tutto è partito dal Trentino, all’esterno del locale notturno “Il Gatto e la Volpe”. Qui i movimenti sospetti hanno portato all’arresto di un buttafuori, che fungeva da “collante” tra i vari attori della vicenda. In tutto sono 22 i denunciati, indagati a vario titolo, 5 gli arrestati già in carcere (ce ne sarebbe un sesto, ma non si trova), 4 quelli ai domiciliari.

Due gli spacciatori in fuga: il primo è stato arrestato, abita a Crema, il secondo residente a Montichiari invece è ancora latitante. Nelle loro disponibilità sono stati sequestrati ben 38 chilogrammi di marijuana. Nel “giro” costruito nel tempo dalla banda pare transitassero circa 400 clienti abituali. In tutto le operazione hanno impegnato 75 militari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti e denunce, 40 chili di droga e 400 clienti: sgominata la banda anche bresciana

BresciaToday è in caricamento