Brescia, lutto all'ospedale Civile: è morto il professor Giovanni Marini

Foto d'archivio

Lutto all'ospedale Civile per la morte del professor Giovanni Marini, fondatore della Neurochirurgia a Brescia e luminare del settore.

Marini si era laureato ancora ragazzo alla Statale di Milano, poi - prima di tornare a lavorare nel capoluogo lombardo - aveva approfondito i suoi studi per 5 anni alla Columbia University di New York.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 1970 arrivò a Brescia per fondare la Clinica Neurochirurgica, che trovò poi sede nel "Satellite" da poco edificato al Civile: ne restò direttore fino all'ottobre 2002.

Marini è stato un vero e proprio pioniere del settore, oggi in forte espansione grazie alle nuove conquiste tecnologiche. Le sue grandi conoscenze hanno anche permesso di formare tanti nuovi medici dell'Università degli Studi di Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • Tragico gesto estremo: giovane uomo muore suicida a 38 anni

  • Scoppia la tv, la casa si riempie di fumo: donna muore tra le braccia della figlia

  • Positivo al coronavirus: altra classe in quarantena, tampone per tutti i compagni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento