Cronaca

Rovato: entra in banca per cambiare un assegno e viene arrestata

Condotta in caserma è stata identificata per M.A., 48enne pregiudicata e dichiarata in arresto per tentata truffa, possesso e fabbricazione di documenti falsi

Una donna si è presentata intorno alle 11.00 di ieri presso l’agenzia di Rovato della Banca “Intesa San Paolo” per incassare un assegno del valore di 1584 euro presentando al cassiere una carta d’identità, una patente di guida ed una tessera sanitaria intestati ad una sedicente donna residente in città. Il cassiere ha però diffidato subito della loro autenticità ed ha fatto avvisare i Carabinieri.

A questo punto, intuendo la diffidenza dell’impiegato, la donna ha velocemente guadagnato l’uscita dell’istituto bancario ma è stata prontamente bloccata dal personale della Stazione di Rovato che si trovava nelle vicinanze per un servizio di controllo al territorio.


Condotta in caserma è stata identificata per M.A., 48enne italiana pregiudicata e dichiarata in arresto per tentata truffa, possesso e fabbricazione di documenti falsi. Infatti da un controllo approfondito è risultato che sia i documenti presentati che il titolo di pagamento erano stati falsificati in ogni loro parte. La donna, trattenuta nelle camere di sicurezza dell’Arma di Rovato, comparirà avanti al giudice per il rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rovato: entra in banca per cambiare un assegno e viene arrestata

BresciaToday è in caricamento