Cronaca

Esce dal supermercato e dà di matto: “Ho il demonio in me”

La strana storia di una donna di 37 anni, protagonista di una scena insolita all'uscita di un supermercato: come fosse posseduta, chiede aiuto e grida in mezzo alla gente. Il primo ad arrivare sul posto, il prete del paese

L'ospedale Carlo Poma

Una storia forse più strana che vera, sulle sponde del fiume Oglio, a Marcaria nel Mantovano. Dove una giovane donna di 37 anni, e di origini straniere, ha improvvisamente dato in escandescenza, fuori da un supermercato, gridando a squarciagola come fosse posseduta.

E qualcuno ci ha pure creduto, alla possessione satanica. Dal modo in cui la donna muoveva la testa, da come gridava parole apparentemente senza senso. Assurdo per assurdo, il primo ad arrivare sul posto è proprio il prete: non appena la donna lo vede si avvicina e lo abbraccia, chiede di essere liberata dal demonio che la possiede.

Ci ha messo un pochino a calmarsi, poi è stata finalmente accompagnata all'ospedale Carlo Poma, dove è ancora ricoverata nel reparto di psichiatria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce dal supermercato e dà di matto: “Ho il demonio in me”

BresciaToday è in caricamento