menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Donna cerca di ingoiare la cocaina, poi pugni e graffi ai carabinieri

Arrestata una donna, già nota alle forze dell'ordine: ha cercato di ingoiare la droga

Beccata in flagranza di reato mentre stava vendendo cocaina a un suo cliente abituale, ha prima cercato di ingoiare la droga, per farla sparire, e ha poi invece aggredito i carabinieri con pugni e graffi, procurando ai due militari lievi ferite da escoriazione, guaribili in pochi giorni.

E' stata arrestata in pieno centro a Manerbio una donna bresciana di 49 anni già nota alle forze dell'ordine e sempre per reati di spaccio. Questo il motivo per cui era tenuta d'occhio: pare che da qualche tempo avesse ripreso a spacciare cocaina. Ipotesi poi confermata dai fatti.

Non è stato facile arrestarla: alla vista dei militari ha cercato di scappare, poi come detto ha provato a ingoiare la dose. Infine graffi, spintoni e pure qualche pugno. La donna è stata arrestata, l'arresto è stato convalidato con la misura cautelare dell'obbligo di firma. Anche il suo acquirente, già noto, è stato nuovamente segnalato come assuntore di stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento